Scolari: Balotelli gran giocatore, starebbe benissimo nel Brasile

Salvador (Brasile), 22 giu. (LaPresse/AP) - "Balotelli è un giocatore molto buono, mi ricorda un po' Serginho (attaccante del Brasile a Spagna 1982, ndr)". Così Felipe Scolari nella conferenza stampa a poche ore dall'attesa sfida tra Brasile e Italia in Confederations Cup. "Ci stiamo preparando per affrontarlo, i nostri difensori dovranno stare molto attenti. E' un giocatore straordinario che starebbe benissimo nel Brasile e che mi piacerebbe molto allenare", ha aggiunto il ct carioca. Dello stesso avviso di Scolari è il terzino Daniel Alves: "Balotelli è un grande giocatore e ha mostrato tutte le sue qualità quando gioca con la nazionale italiana. Dobbiamo stare attenti e concentrati per difendere bene contro di lui", ha detto l'esterno del Barcellona.

Scolari dovrà fare a meno del centrocampista Paulinho a causa di una distorsione alla caviglia sinistra patita contro il Messico. I medici della Seleçao hanno detto che l'infortunio non è grave, ma il mediano del Corinthians sarà tenuto a riposo per averlo poi a disposizione in semifinale. Problemi anche per il difensore del Chelsea David Luiz, che ha subito una piccola frattura al naso, ma questa sera dovrebbe giocare nonostante l'infortunio. Scolari ha annunciato che farà riposare anche Daniel Alves e il capitano Thiago Silva perché ammoniti e a rischio squalifica in vista delle semifinali.

Possibile turno di riposo pure per il trequartista Oscar, che ha giocato molto con il Chelsea in questa stagione. Al suo posto dovrebbe giocare il laziale Hernanes. Infine Scolari è tornato a difendere Hulk, lodando la sua determinazione e il suo impegno tattico. "Hulk sta facendo molto per la Seleçao, non posso lamentarmi affatto. Ha fatto tutto quello che gli ho chiesto di fare e questa è la cosa importante", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata