Sci, Mondiali: Ligety vince Supergigante, azzurri lontani

Schladming (Austria), 6 feb. (LaPresse) - Lo statunitense Ted Ligety ha vinto il Supergigante maschile ai campionati del mondo di Schladming in Austria. Ligety ha chiuso con il crono di 1'23"96 precedendo il francese Gauthier De Tessieres (+0.20), ed il norvegese Axel Lund Svindal (+0.22). Fino ad oggi l'americano non aveva mai vinto un Supergigante. Giornata sottotono per gli azzurri. Il campione in carica Christof Innerhofer ha terminato al settimo posto (+1.09). Più indietro gli altri con Matteo Marsaglia 12esimo (+1.39), Peter Fill 15esimo (+1.64), Werner Heel attualmente 20esimo (+2.04) e Siegmar Klotz (+2.31).

"Ligety ha sfruttato il suo bel numero ed è stato il migliore. Io ho tribolato con la visibilità forse in futuro è meglio che mi metta le lenti quando ci sono queste condizioni. Ho provato a rischiare ma non me la sono sentita più di tanto perché non sentivo bene gli appoggi". Parole di Christof Innerhofer ai microfoni di Rai Sport dopo il settimo posto nel SuperG di Schladming. "Ho fatto il massimo che potevo e sono arrivato settimo - ha aggiunto - sono partito per vincere ma a volte c'è la giornata perfetta altre invece no".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata