Sci, mondiali: Ligety vince il gigante, Moelgg ottimo bronzo

Schladming (Austria), 15 feb. (LaPresse) - Lo statunitense Ted Ligety ha vinto lo slalom gigante maschile ai mondiali di sci alpino di Schladming con il crono di 2'28"92. Per lui si tratta del terzo oro nella manifestazione dopo quelli vinti in Supergigante e Supercombinata. Alle sue spalle l'austriaco Marcel Hirscher (+0.81), idolo di casa, ed un ottimo Manfred Moelgg (+1.75). Per l'altoatesino, quarto dopo la prima manche, si tratta delle terza medaglia mondiale in carriera. Quarto, distanziato di soli quattro centesimi, il norvegese Aksel Lund Svindal. La buona prova della squadra italiana è completata dal sesto posto di Davide Simoncelli (+2.08). Max Blardone ha terminato 11esimo (+2.82), 23esimo invece Roberto Nani (+5.11). Per l'Italia è la terza medaglia nella manifestazione iridata dopo i due argenti di Dominik Paris e Nadia Fanchini. "Sono emozionato. Sapevo di aver sbagliato tanto in cima dove ho fatto un errore stupido però sono rimasto concentrato perché a metà ed in fondo sapevo di poter fare la differenza. Ho mollato tutto quello che riuscivo prendendomi anche qualche rischio, mi sentivo molto veloce", ha detto a fine gara Moelgg ai microfoni di Rai Sport. "Sono terzo e dopo tanti quarti posti in questa stagione è arrivato qualcosa di ritorno - ha aggiunto - ero tranquillo perché in gigante sto sciando bene e la pista di Schladming mi piace tantissimo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata