Sci, Hirscher vince gigante Val d'Isere. Dominio Maze a Saint Moritz

Val d'Isere (Francia), 9 dic. (LaPresse) - Il vincitore dell'ultima Coppa del Mondo Marcel Hirscher ha vinto lo slalom gigante di Val d'Isere. Con il tempo totale di 1'54"10, l'austriaco ha preceduto il sorprendente tedesco Stefan Lutz di 1"16 e partito con il pettorale numero 6 nella seconda manche dopo il 25° posto della prima. Terzo posto per l'americano Ted Ligety a 1"42. Per quanto riguarda gli italiani, buon quinto posto per Max Blardone a 1"69.

Ottimo il 10° posto finale ottenuto da Roberto Nani, autore di una super seconda manche dopo che nella prima era partito con il pettorale numero 56 ed era riuscito ad entrare nei primi trenta. Nani ha ottenuto il secondo miglior tempo di manche e ha chiuso a 2"37 da Hirscher. Per quanto riguarda gli altri italiani, Manfredo Moelgg 13° e Florian Eisath 20°. In Coppa del Mondo comanda il norvegese Aksel Lund Svindal con 440 punti, secondo è Ligety con 402, terzo Hirscher con 380 e quarto l'azzurro Moelgg con 224.

Tina Maze si aggiudica invece lo slalom gigante di Saint Moritz e rinsalda il primato nella classifica generale della Coppa del Mondo di sci alpino femminile. Con il tempo totale di 2'11"07, la campionessa slovena ha preceduto di soli 8 centesimi la tedesca Viktoria Rebensburg e di 55 la francese Tessa Worley. Migliore delle italiane Irene Curtoni, settima a pari merito con la austriaca Michaela Kirchgasser, a 2"50 dalla Maze.

Denis Karbon è giunta 13/a a 3"32, l'azzurra è stata retrocessa al 18° posto nella prima manche a causa di un difetto al sistema di cronometraggio. Indietro le altre italiane con Elena Curtoni 16/a, Manuela Moelgg 20/a, Lisa Agerer 21/a, Nadia Fanchini 26/a, fuori invece Federica Brignone che faceva ben sperare dopo il 6° posto della prima manche. In classifica generale la Maze prende il largo con 677 punti, seconda la tedesca Maria Riesch-Hefl con 443, terza Lindsey Vonn con 414.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata