Sci alpino, Gross non si ferma più: è secondo in slalom di Wengen. Vince Neureuther

Wengen (Svizzera), 17 gen. (LaPresse) - Felix Neureuther ha vinto lo slalom speciale di Wengen, valido per la Coppa del mondo di sci alpino. Il tedesco ha concluso con il miglior tempo complessivo (1.46.93), precedendo l'azzurro Stefano Gross, secondo a metà gara, ha confermato la posizione terminando in 1.47.13. Terzo il norvegese Henrik Kristoffersen in 1.47.37. Per quello che riguarda gli altri azzurri, Patrick Thaler è 12° in 1.49.24, Cristian Deville 24° in 1.50.28 e Manfred Moelgg 28° in 1.51.06.

Erano nove anni, dal trionfo di Giorgio Rocca nel 2006, che l'Italia mancava dal podio di Wengen. Per Neureuther, vittoria numero 11 in carriera. Gross si conferma dunque l'azzurro più in forma nello slalom e, quando mancano ancora gli appuntamenti di Kitzbuehel e Schladming (oltre alla discesa di domenica), prima dei Mondiali di Vail/Beaver Creek, porta a 6 il numero dei podi della squadra maschile in questa stagione. Il 28enne di Pozza di Fassa sale al quarto posto nella classifica di specialità con 272 punti, alle spalle di Neureuther che si prende il pettorale rosso con 420 punti e si lascia alle spalle Marcel Hirscher, oggi uscito nella prima manche, che di punti ne ha 376. Terzo è Fritz Dopfer a 304 punti, incalzato dall'azzurro in grande risalita di quotazioni. Usciti nella prima manche tutti gli altri azzurri al via: Giuliano Razzoli è stato sfortunato perché un palo ha sbattuto sopra il suo sci e l'emiliano si è trovato senza appoggio, Riccardo Tonetti e Adam Peraudo non sono riusciti a portare a termine la manche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata