Scherma, Ct fioretto Cerioni lascia l'Italia allenerà in Russia

Ravenna, 15 dic. (LaPresse) - Dal 1 gennaio 2013 Stefano Cerioni non sarà più il Commissario Tecnico della Nazionale italiana di fioretto. E' questa la sintesi dell'incontro avvenuto oggi a Ravenna, tra il Consiglio federale presieduto da Giorgio Scarso ed il tecnico jesino, olimpionico di fioretto maschile individuale a Seoul 1988.

Il Presidente, Giorgio Scarso, a nome del Consiglio federale, ha espresso l'intenzione di proseguire il percorso, avviato nel 2004 dapprima con l'affidamento della Nazionale di fioretto maschile, rinnovando la fiducia al tecnico, sottolineando come "in questi anni il fioretto ci ha regalato successi importanti e medaglie di valore". Stefano Cerioni, dopo aver preso atto di ciò, ha espresso l'intenzione di operare una "scelta di vita, affrontando una nuova sfida".

"Dopo otto anni ricchi di grandi successi sportivi ed enormi soddisfazioni umane, lascio il ruolo di commissario tecnico del fioretto azzurro per affrontare una nuova avventura professionale, in Russia - ha detto il tecnico - E' stata una decisione difficile e sofferta, come tutte quelle che vanno ad incidere profondamente sulla vita delle persone. L'elenco delle vittorie che abbiamo ottenuto insieme sarebbe troppo lungo. Sono nella storia di questo sport e sono tutte scolpite nel mio cuore. Comprendo, sinceramente, le difficoltà finanziarie legate al contesto generale di crisi, che hanno impedito alla Federazione di poterci incontrare su una proposta economica soddisfacente per entrambi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata