Scandalo Psg: ufficiale, Aurier fuori rosa dopo insulti a Blanc
Un video diffuso su Periscope ha incastrato il giovane difensore mentre si scatena contro il suo allenatore


Uno scandalo scuote la quiete del Paris Saint-Germain: il giovane difensore Serge Aurier è stato ufficialmente messo fuori squadra dopo un video diffuso su Periscope in cui lo si sente pronunciare, mentre parla con degli amici, una serie di insulti omofobi nei confronti del suo allenatore, Laurent Blanc. "E' una checca", avrebbe detto il difensore, accusando poi il tecnico di essere un 'leccapiedi' di Zlatan Ibrahimovic. Il video ha fatto immediatamente il giro del web e ha creato un autentico putiferio, costringendo il club a prendere provvedimenti.

"In seguito ad un colloquio con il presidente Nasser Al-Khelaifi, il club ha deciso di aprire un procedimento disciplinare a carico del giocatore", annuncia il Psg informando che Aurier "non sarà incluso nel gruppo che dovrà affrontare il Chelsea martedì in Champions League". Il Psg "desidera esprimere il suo pieno sostegno al suo allenatore, Laurent Blanc, e ai giocatori che, giustamente, si sono sentiti offesi da affermazioni contrarie a tutti i valori del club".

L'Equipe ricorda che Aurier è stato messo fuori rosa ad appena 48 ore dall'andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Chelsea. Pare che anche lo spogliatoio si sia ribellato nei confronti del giovane, spregiudicato Aurier, mentre per il momento non ci sono state reazioni da parte di Blanc, che sta conducendo la sua squadra alla conquista di un altro scudetto.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata