Scandalo molestie, si dimette board della federazione di ginnastica Usa
L'ex medico della squadra nazionale Larry Nassar era stato accusato di abusi da centinaia di atleti

Il board della federazione nazionale di ginnastica degli Stati Uniti si è dimesso, dopo lo scandalo legato agli abusi sessuali commessi dall'ex medico della squadra nazionale Larry Nassar nei confronti di più di un centinaio di atleti, tra cui la campionessa olimpica Simone Biles. "Il board dei direttori identificherà una persona incaricata della presidenza ad interim sino a quando una scelta definitiva sarà fatta", si legge in una nota pubblicata sul sito web di Usa USA Gymnastics.

Il presidente del cda della federazione, Paul Parilla, il suo vice Jay Binder, la tesoriera Bitsy Kelley hanno presentato le loro lettere di dimissioni, che saranno effettive da domenica. "Sosteniamo la loro decisione", "crediamo che questo passo ci permetterà di avanzare in modo più efficace nella messa in atto di cambiamenti all'interno della nostra organizzazione", ha affermato Kerry Perry, nominata direttrice a settembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata