Sarri: Critiche Maradona? Già il fatto che mi conosce mi onora

Napoli, 16 set. (LaPresse) - "Maradona è un idolo, andavo a vedere i suoi allenamenti. Già il fatto che mi conosca mi onora. Non ho alcuna intenzione di rispondergli, speriamo nei prossimi mesi di fargli cambiare idea". Così Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha commentato le recenti dichiarazioni del 'Pibe', secondo cui con l'attuale allenatore la squadra partenopea non può vincere.

Alla vigilia dell'esordio in Europa League contro i belgi del Bruges, Sarri ha anche risposto alle critiche dell'ex patron del Napoli Ferlaino secondo cui alla squadra manca la 'cazzimma', la cattiveria. "Le nostre partite sono state diverse tra di loro, non penso che contro l'Empoli sia mancata la 'cazzimma'", ha spiegato in conferenza stampa. "Abbiamo rimontato due volte e fatto 20 minuti di assedio, la squadra ha reagito di fronte agli eventi negativi. La partita precedente era stata diversa, a primo momento negativo la squadra si era squagliata. Spero - ha aggiunto Sarri - che con la reazione di Empoli si sia innescata una mentalità diversa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata