Santambrogio minaccia suicidio: Addio mondo. 'Twitter' lo salva: Ce la posso fare

Torino, 11 ott. (LaPresse) - "Vi ringrazio tutti per avermi aiutato a riflettere e avermi salvato". E' il messaggio rivolto da Mauro Santambrogio ai suoi 'follower', che in tanti gli hanno risposto dopo le inquietanti parole che il corridore, risultato positivo all'Epo dopo la prima tappa dell'ultimo Giro d'Italia, aveva postato qualche ora prima sulla sua pagina Twitter: "Addio mondo". Una frase, arrivata dopo mesi di silenzio, che naturalmente non è passata inosservata, lasciando presagire il peggio. "Non ce la faccio più", ha risposto Santambrogio ad uno dei tanti messaggi di risposta arrivati sulla sua pagina. Prima di ritornare sui suoi passi e confortare tutti con parole di rassicurazione: "Ce la devo e ce la farò a vincere questa corsa. Grazie a voi". "Non ho chiuso occhio - ha poi svelato il corridore lombardo - ho riflettuto su tutto, ho rischiato di fare una cazzata più grossa di me e penso non avrei risolto nulla di nulla ma solo portato tanta sofferenza a chi mi sta vicino e mi vuole bene".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata