Sampdoria, Mihajlovic: Godiamoci vittoria ma da martedì testa all'Atalanta

Genova, 28 set. (LaPresse) - "Ci fa piacere essere terzi, siamo l'unica squadra imbattuta insieme a Juventus e Roma, ma come ho detto ai ragazzi questa vittoria vale poco se domenica non battiamo l'Atalanta. Godiamoci questa vittoria, poi da martedì testa all'Atalanta". Il tecnico della Sampdoria Sinisa Mihajlovic mantiene i piedi per terra dopo il successo ottenuto nel derby con il Genoa che ha lanciato i blucerchiati al terzo posto in Serie A dietro Roma e Juventus. "I ragazzi sono stati bravi, devo fare i complimenti a entrambe le tifoserie per lo spettacolo sugli spalti ma anche per quello in campo, è stato un bel derby maschio, combattuto fino all'ultimo - ha aggiunto l'allenatore serbo ai microfoni di Sky Sport - Credo che abbiamo vinto anche meritatamente, questo è lo spirito giusto. Stiamo pian piano diventando una squadra, anche nei momenti di sofferenza cerchiamo di fare la nostra partita. Ferrero? Ha un carattere che piace alla gente e ai miei ragazzi".

Mihajlovic ha parlato anche dei progressi di Okaka. "Da inizio campionato è migliorato, è un uomo squadra, gli ho detto che se continua così può diventare uno dei più forti centravanti in Italia - ha rivelato - E' sempre uno dei migliori in campo, protegge la palla, fa gol, assist, fa reparto da solo. Gabbiadini? Deve migliorare nella cattiveria, deve credere in se stesso e osare di più. Oggi è stato bravo a far gol ma lui può fare molto meglio". L'allenatore della Sampdoria in chiusura ha voluto fare i complimenti al capitano, Gastaldello, perché "stamattina ha saputo che non avrebbe giocato, so quanto teneva a questa partita - ha spiegato Mihajlovic - Ho fatto una scelta diversa e lui si è comportato da vero capitano e vero uomo, questo è lo spirito che devono avere tutti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata