Sampdoria, Mihajlovic ci crede: Bayern ha dimostrato che Roma dietro è perforabile

Genova, 24 ott. (LaPresse) - "La squadra di Garcia è quella che gioca il miglior calcio d'Italia, ma il Bayern ha dimostrato che dietro è perforabile". Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria, presenta così la sfida di domani sera contro i giallorossi reduci dal ko contro i bavaresi in Champions. "Certo, i tedeschi sono un'altra cosa rispetto a noi - ammette il serbo in conferenza stampa - ma prender gol in tanti modi diversi è indicativo di una certa difficoltà difensiva. Per questo noi possiamo far loro male". "Giochiamo in casa e siamo determinati a vincere, per riprenderci quanto perduto domenica", aggiunge Mihajlovic. "Sarà una sfida tra arrabbiati".

Ferrero si è detto sicuro che la Sampdoria segnerà tre gol ai capitolini. "Il più ottimista è il presidente - mette subito in chiaro Mihajlovic - visto quello che ha scritto su Twitter non c'è partita. Io spero che nessuno si offenda se suona la carica e ci dà vincenti: è fatto così, vuole rendere tutto spettacolo, è abituato così". Un 3-0, scherza il serbo, "sarebbe un bell'accontentarsi, ma se potessi vincere 5-0 non mi dispiacerebbe. Mettendo da parte le battute, la Roma è una squadra difficilissima da affrontare. Forse la più difficile del campo, e sicuramente quella che si esprime meglio in Italia: hanno la capacità di gestire il gioco a loro piacimento. Con il Bayern questo non è successo, e infatti sono andati subito in barca. Si è visto che è girato tutto male sin dall'inizio, gli altri poi han sbagliato il primo passaggio dopo 70 minuti...". Mihajlovic torna sul pareggio con il Cagliari: "Domenica ero arrabbiatissimo, ma la differenza rispetto allo scorso anno è che lo ero perché non eravamo riusciti a ottenere una vittoria, non perché avevamo perso male. La differenza di un anno di lavoro sta qui. Battere una big? Deve essere un obiettivo, non un'ossessione. Comunque sia, mi interessa la prestazione, più di ogni altra cosa. Voglio che sudino sette camicie per batterci".

"Non penso all'Inter, ma solo alla Sampdoria, che peraltro si trova davanti ad una sfida importante". Mihajlovic risponde così alle indiscrezioni riguardanti un possibile approdo sulla panchina nerazzurra. "Solo concentrato su quello che succede qui - aggiunge il tecnico - contro tutto il resto sono chiacchiere da giornali e nulla più".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata