Sampdoria, Maxi Lopez: Tornerò da infortunio più forte di prima

Genova, 5 nov. (LaPresse) - "Voglio tornare presto e più forte di prima". L'attaccante della Sampdoria Maxi Lopez non si scoraggia di fronte al grave infortunio che ha riportato al ginocchio sinistro. Gli accertamenti clinici ai quali il calciatore argentino è stato sottoposto in mattinata hanno evidenziato una lesione meniscale esterna e dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico. "Ho sentito un dolore fortissimo ma sinceramente non ho compreso subito di essermi fatto così male", racconta il giocatore sul sito del club blucerchiato. "La trance agonistica e la voglia di non mollare - prosegue - mi hanno portato a restare in campo per tutta la gara. Poi, a fine partita, ho cominciato a realizzare quello che gli esami hanno purtroppo confermato questa mattina". "Ho avuto un attimo di smarrimento", ammette Maxi Lopez che prosegue: "È un periodo sfortunato per me e per la Sampdoria e mi spiace davvero tanto lasciare la squadra in questo momento di difficoltà. Ma non mi abbatto di certo, piangersi addosso non fa per me. Dopo l'intervento, il mio unico desiderio sarà quello di rimettermi al lavoro". Il giocatore dedica poi un pensiero ai tifosi blucerchiati: "Mi hanno fatto sentire immediatamente a casa, hanno dimostrato di credere in me e mi hanno adottato sin dal primo giorno, il vero Maxi lo hanno visto soltanto a sprazzi. È anche per loro - conclude - che voglio tornare presto e più forte di prima".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata