Samp verso il derby, Ferrero show: Genoa favorito, voglio vincere come Mantovani

Genova, 19 feb. (LaPresse) - "Il Genoa è favorito per il derby. Preziosi? Oggi non l'ho sentito perchè è più prezioso degli altri giorni". Lo ha detto Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ospite negli studi di Sky Sport 24. "Prima del derby canterò ai miei giocatori una bella canzone: 'andavo a cento all'ora'", ha aggiunto il patron blucerchiato.

Ferrero ha poi raccontato un aneddoto curioso sulla trattativa per Samuel Eto'o: "L'idea è nata per portare alla Samp un grande calciatore e dare stimoli ai giovani in gamba come i nostri. Ero a Londra per trattare Muriel con Osti, aspettavamo Pozzo in albergo, mi ero stufato, sono uscito e il mio collaboratore Romei mi ha detto: guarda, c'è Eto'o. Io mi sono confuso e ho abbracciato un ragazzo di colore, ma era il cameriere. Poi però mi sono innamorato di lui".

Un Ferrero scatenato che tra una battuta e una canzone ha letteralmente fatto impazzire i due conduttori di Sky Sport 24. Sulla possibilità di vedere Eto'o titolare nel derby: "Domenica ha fatto una grande prestazione ma la decisione la prende il mister. Basta che farà un paio di passaggetti a Muriel o a Eder, poi può entrare quando gli pare".

E a proposito di Mihajlovic, Ferrero ha detto: "C'è troppo calcio parlato e urlato, bisogna riportare la gente allo stadio. Dopo la sconfitta contro il Chievo tutti a dire Mihajlovic se ne va, lo caccio via. Abbiamo perso una gara e ho voluto tranquillizzare l'ambiebnte, ho un ottimo rapporto con Mihajlovic. Domani è il compleanmno di Sinisa e chiedo a tutti i tifosi italiani di fare gli auguri al mio mister". Ma su chi prenderebbe in caso di partenza di Mihajlovic, il patron doriano ha detto: "Gasperini è molto bravo, ma mi piace molto anche Montella e anche Di Francesco".

"Fra due anni voglio sorprendervi e sto facendo acquisti per la Samp di domani", ha detto ancora Ferrero. Tra una battuta e l'altra, il patron doriano ha però dimostrato di avere le idee chiare e intenzioni serie: "Io volo basso ma sogno molto alto, io sono venuto qui per vincere e non per contare le formiche. Abbiamo da fare ancora un paio di acquisti. Vorrei imitare Mantovani, ma la mia soddisfazione sono i tifosi che mi amano. Fopo Ferrero? c'è il nulla".

Poi Ferrero ha scherzato anche sulla possibile cessione di Pogba da parte della Juve: "Cosa farei se mi offrissero 100 milioni per Pogba? Ma io je lo tiro... Ma scherziamo? Con 100 milioni la Juve si assicurerebbe altri 20 scudetti e lascerebbe andare un giocatore meraviglioso nella squadre che preferisce". Infine sulla vicenda Lotito, ha concluso: "Lui lavora tanto, dovrebbe lavorare di meno e frequentare un po' meno certe persone poco qualificate. Ma vi pare normale che quello lì abbia registrato la telefonata?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata