Sabatini: Roma da scudetto, Benatia incedibile e vale 61 milioni

Roma, 31 mag. (LaPresse) - "La Roma l'anno prossimo deve gareggiare per lo scudetto". Lo ha detto Walter Sabatini, ds della Roma, nel corso di una conferenza stampa a Trigoria. "La squadra se lo merita, mancherei di rispetto se dicessi facciamo un campionato benin. La Roma merita di concorrere per lo scudetto, non è una mia impressione ma il valore intrinseco della squadra", ha aggiunto il dirigente giallorosso.

"Benatia è un grande calciatore della Roma, siamo tranquilli. Ha un contratto con noi che scade tra qualche anno", così ancora Sabatini sul caso Benatia. "È un ragazzo di solidi principi che ha fatto una grandissima stagione, è uno dei fulcri di una squadra che ha fatto molto bene. Non vorrei che oggi questo ragazzo sia scivolato con qualche commento che quando si è lontani da Trigoria viene più facile. Non intendeva prendere le distanze dalla Roma e dai romanisti. È un giocatore della Roma, resterà con noi e non va demonizzato. E' un giocatore incedibile, ma il prezzo ipotizzato dal suo agente è sbagliato e per noi vale 61 milioni. Di fronte ad un'offerta del genere non mi sento di dire che sia incedibile", ha aggiunto il dirigente giallorosso.

Secondo il ds della Roma, il difensore centrale maghrebino "è vittima di un equivoco, fa riferimento a promesse disattese. Posso dire che non è andata così: è vero che quando ha firmato con noi avrebbe voluto e meritato di più perchè altri club gli avevano offerto ingaggi superiori, ha sposato realmente il progetto Roma. Io gli ho detto di fare il Benatia e che gli sarebbe stato riconosciuito un adeguamento, solo che io ho pensato a una misura e lui ad un'altra".

Poi Sabatini ha parlato del manager di Benatia, Moussa Sissoko, che è quello che ha un po' gonfiato ad arte la vicenda: "Non capisco come possa questo 'menestrello in cerca di una corte' fissare il prezzo di un nostro giocatore. E' la Roma che fissa il prezzo di Benatia. Se lui dice vale 30 milioni, io dico che quella cifra la vale solo il piede sbagliato. Per noi Benatia vale 61 milioni". "Inoltre Sissoko contonua ad offrire giocatori alla Roma mandando messaggi a Rudi Garcia, ma non si rende conto che il nostro allenatore si rivolge subito alla società", ha concluso Sabatini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata