Rugby, altra sconfitta per gli azzurri nel 6 Nazioni: la Francia vince 34-17
L'Italia, già battuta da Inghilterra ed Irlanda nei precedenti incontri, resta a quota zero in classifica

Ancora una sconfitta per l'Italrugby nel 6 Nazioni. Gli azzurri di O'Shea si arrendono in casa della Francia (34-17) nel match della terza giornata, disputato al Velodrome di Marsiglia. L'Italia, già battuta da Inghilterra ed Irlanda nei precedenti incontri, resta a quota zero in classifica, primo successo per i 'Galletti' dell'ex ct azzurro Brunel. Il primo tempo si era chiuso 11-7 per i padroni di casa. È la 15/a sconfitta consecutiva per la nostra Nazionale nel torneo.

Prima frazione di gioco molto dura sul piano fisico con i transalpini che sbloccano subito il risultato con Gabrillagues al 5' ma che subiscono il ritorno dell'Italia con una meta tecnica realizzata quasi in mezzo ai pali che vale il sorpasso azzurro. Nei minuti finali del primo tempo la poca disciplina del XV di O'Shea frutta due calci piazzati ai transalpini che si riportano avanti con Machenaud. Nella ripresa i calci piazzati del numero 9 francese e le mete di Bonneval e del rientrante Basteraud portano a distanza di sicurezza i padroni di casa che nel finale di partita subiscono la seconda meta degli Azzurri con Minozzi che sfrutta una ripartenza di Hayward per inchiodare il risultato sul 34-17. "È stata una partita molto dura dal punto di vista fisico - ha dichiarato Conor O'Shea, ct dell'Italrugby, al termine della partita - . Abbiamo giocato bene il primo tempo, ma abbiamo affrontato una grande squadra. Ho fiducia in questo gruppo: abbiamo una strada lunga davanti e dobbiamo continuare a lavorare duro". L'Italia si ritroverà nel pomeriggio di domenica 4 marzo a Roma per iniziare il raduno in vista del quarto match del 6 Nazioni contro il Galles, in calendario a Cardiff domenica 11 marzo alle 14 locali (15 italiane).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata