Rossi: Voglio che giocatori Samp escano dal campo con la maglia sudata

Genova, 21 dic. (LaPresse) - Ho visto grande disponibilità da parte del gruppo ed è un ottimo segnale. Sono stato accolto molto bene dalla squadra e mi auguro di essere all'altezza della situazione. Mi auguro anche che la squadra cerchi di giocare a calcio, che faccia anche degli errori, ma che provi a giocare con la massima intensità. Vorrei che uscissero con la maglia sudata". Parole del nuovo tecnico della Sampdoria, Delio Rossi, alla vigilia della gara contro la Lazio. Riguardo ai biancocelesti l'allenatore ha spiegato che: "La Lazio è una squadra importante, lo dice la classifica delle ultime stagioni. Quest'anno si sta confermando. Ci sarà da stare attenti per tutti i 90 minuti, altrimenti si faranno delle brutte figure: dovremo essere coscienti dei nostri mezzi, ma dovremo avere la giusta arroganza degli umili".

"Come ho trovato il gruppo dal punto di vista psicologico? Anche sotto questo aspetto ho trovato una buona squadra - ha proseguito - Casi di Freud non ce ne sono: d'altronde non devono scaricare mattoni o fare la guerra in Bosnia. Giocano a calcio in una delle città più belle d'Italia, quindi non vedo problemi". Infine una battuta su Angelo Palombo, tornato in gruppo: "Palombo è tra i convocati. la società non mi ha posto nessun veto in questo senso - ha concluso - Ricordo Palombo quando lo affrontavo da avversario ed era un elemento importante, che ha fatto la storia della Sampdoria. Se non lo convocherò sarà una scelta tecnica. L'ho visto con grandissime motivazioni, quindi la regola che mi consenta di portare 23 elementi favorisce anche questa convocazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata