Ronaldo stende Repubblica Ceca, Portogallo in semifinale

Varsavia (Polonia), 21 giu. (LaPresse) - Scrivi Portogallo e leggi Cristiano Ronaldo. Una rete del fuoriclasse del Real Madrid stende la Repubblica Ceca e trascina i lusitani alla semifinale di Donetsk, dove sono attesi dalla vincente di Spagna-Francia. Il verdetto di Varsavia è giusto: la squadra di Bento ci crede di più e ringrazia i lampi del suo uomo simbolo. Troppo timidi, invece, i cechi, che non riescono nel replay dello scherzetto del 1996, quando grazie ad un gol di Poborsky conquistarono la semifinale proprio a spese del Portogallo.

Primo tempo avaro di emozioni e nel quale si fa preferire la squadra di Bento. Il primo squillo è dei cechi: poco prima della mezz'ora fuga di Gebre Selassie sulla destra, il traversone basso è spazzato da Pepe. Prima dell'intervallo Cristiano Ronaldo ha la grande occasione per sbloccare il risultato: la stella del Real raccoglie di petto un lancio dalla trequarti, si libera di Kadlec, fa partire il destro ma il pallone timbra il palo. Ancora sfortunato CR7, che al 4' della ripresa centra un altro legno. Dieci minuti dopo c'è lavoro per Cech: bolide dalla distanza di Nani, il portiere del Chelsea salva i cechi. Il portiere è attento anche al 19', quando è chiamato ad alzare sopra la traversa la conclusione di Moutinho dal limite. Il Portogallo reagisce e si avvicina al vantaggio con Nani, ben servito da Meireles: il destro dell'esterno del Manchester United viene sporcato da Kadlec (29'). I lusitani passano, meritatamente, al 35': Nani serve Moutinho, cross per Ronaldo che di testa anticipa Gebre Selassie e batte Cech. Tre minuti dopo Pereira entra in area ed impegna Cech, ma il risultato non cambia più. I lusitani entrano tra le prime quattro del Vecchio Continente e possono iniziare a sognare: il trono di Kiev potrebbe non essere più un'utopia.

REPUBBLICA CECA-PORTOGALLO 0-1

Marcatore: st 35' Cristiano Ronaldo.

Repubblica Ceca: Cech, Kadlec, Limbersky, Gebre Selassie, Sivok, Darida (st 16' Rezek), Hubschman (st 41' Pekhart), Jiracek, Pilar, Plasil, Baros. All. Bilek.

Portogallo: Rui Patricio, Bruno Alves, Fabio Coentrao, Joao Pereira, Pepe, Moutinho, Meireles (st 43' Rolando), Nani (st 38' Custodio), Veloso, Helder Postiga (st 1' Hugo Almeida), Cristiano Ronaldo. All. Bento.

Arbitro: Webb (Ing).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata