Roma, Sabatini: Mercato senza Champions? Ci inventeremo qualcosa

Roma, 11 dic. (LaPresse) - "Il rammarico è consistente e aumenta di minuto in minuto. Dobbiamo capire la sconfitta, metabolizzarla e trasformala in energia positiva. Ora siamo proiettati verso l'Europa League. propedeutica a uno stazionamento in Europa per molto tempo. Anche l'Atletico ha iniziato la sua ascesa con l'Europa League. La faremo bene, ci sono molte squadre importanti con incontri di grandissimo livello". Lo ha detto Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, ospite ai microfoni di Sky a margine della festa di Natale del club giallorosso. La mancata qualificazione agli ottavi e i mancati introiti potrebbero condizionare il mercato. "No, resta una perdita grave che avremmo voluto evitare. Ci inventeremo qualcosa sul mercato, rastrelleremo i soldi che ci serviranno per eventuali acquisti che non sono ancora stati programmati", ha spiegato il dirigente giallorosso.

Sul possibile arrivo di un centrale difensivo, Sabatini ha detto: "Non è da escludere. Confido però in un recupero veloce di Castan. Oggi mi ha mandato un filmato in cui paleggia a casa sua. Vuole tornare al più presto, i tempi si accorceranno e sarà presto a disposizione". Sabatini ha poi parlato delle voci su Strootman dall'Inghilterra. "Se non lo vendono il presidente e il dg non lo vendo neanche io a meno di una proposta indecente. Non credo che andrà via. Kevin è un giocatore simbolo della Roma. E' testimone di una politica della squadra che sta crescendo", ha dichiarato. Sembra infine che l'ambiente abbia preso bene la sconfitta, non c'è stato alcun psicodramma: "Si, è così. Merito della grande civiltà sportiva dei tifosi della Roma".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata