Roma, Gervinho: Pochi gol? E' perché Totti fa meno assist. A Milano per vincere

Roma, 7 mag. (LaPresse) - "Abbiamo segnato meno? Innanzitutto perché Totti mi ha fatto meno assist...". Scherza così Gervinho, attaccante della Roma, in merito alle difficoltà riscontrare in zona offensiva. "Forse ho ricevuto meno palloni e sono stato meno brillante. È anche una questione di equilibri di squadra”, spiega l'ivoriano ai microfoni di Sky Sport. Il giocatore si proietta dalla sfida in casa del Milan di sabato sera: "È molto importante, come tutte le altre partite che arrivano. Non sarà facile, perché il Milan ha bisogno di vincere ma anche noi vogliamo i tre punti”. Sulle ultime, buone prestazioni dei giallorossi, osserva: “Abbiamo cambiato stile di gioco, meno spumeggiante: l'importante è vincere e nelle ultime gare ci siamo riusciti”.

"Io tornato stanco dalla Coppa d'Africa? Sono stato molto contento di averla vinta e poi di essere tornato", chiarisce l'ivoriano. "Ho fatto meno bene di quanto fatto prima della competizione e quando sono tornato forse ho trovato anche un problema di squadra. Ma sono ottimista e guardo avanti per chiudere al meglio la stagione”. A Gervinho viene chiesto se a questa Roma manchi un goleador: "Senz'altro gli attaccanti forti sono pedine fondamentali per tutti, vedi Higuain e Tevez. Noi potremmo rinforzarci, anche se abbiamo attaccanti forti come Totti e Doumbia. Se finiremo bene questa stagione il Club avrà i mezzi a disposizione per un grande attaccante”. Quanto alla lotta per il secondo posto, “quest'anno la corsa è entusiasmante, grazie a Lazio e Napoli che sono comunque sotto. Malgrado nostra stagione di alti e bassi, siamo secondi e dobbiamo pensare a noi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata