Roma, Garcia: Vittoria meritata, serve sempre aiuto tifosi. Pallotta: Destro rimane

Roma, 30 ago. (LaPresse) - "Era meglio se avessimo segnato prima il secondo gol, ma conta il gioco sviluppato dalla quadra soprattutto nel primo tempo. Abbiamo giocato contro la Fiorentina, una squadra di possesso palla e nel primo l'abbiamo avuta noi la palla. Sono contento, tutti si sono impegnati tanto sul paino offensivo e difensivo". Così un soddisfatto Rudi Garcia commenta ai microfoni di Sky Sport la vittoria della Roma contro la Fiorentina.

"C'erano Gomez e Babacar che sono pericolosi, ma Manolas si è subito adattato al nostro gioco come anche Astori. Siamo stati aggressivi nel primo tempo, recuperando tante palle alte e questo è importante", ha aggiunto ancora Garcia. Per quanto riguarda il mercato, il tecnico francese ha ammesso che "è possibile che prendiamo ancora un difensore". Poi Garcia si è rivolto ai tifosi: "Abbiamo bisogno di loro quando si fa dura, nella prima ora squara era alta e aggressiva con un possesso palla di qualità. Poi un grande Morgan De Sanctis ha fatto due parate sulla punizione di Ilicic e su Babacar che hanno aiutato la squadra a mantenere il risultato. Questo mi aspetto dai tifosi, anche loro hanno visto che era difficile ma è in quei momenti che abbiamo bisogno di loro".

Un Garcia soddisfatto dalla prova dei nuovi, in particolare Manolad, Iturbe e Keyta. "Iturbe deve giocare in velocità, abbiamo tutto il tempo per sfruttare il talento di questo giocatore". Infine alla domanda se anche lui non mangerà gelato per un anno in caso di scudetto, ha replicato ironico: "Non dico niente così sono tranquillo".

"Non posso parlare di mercato, ma Sabatini anche oggi sta lavorando per portare altri 2 acquisti", ha detto James Pallotta, presidente della Roma, ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Chievo. "Destro non è sul mercato, l'ho già detto e lo ripeto: si deve sposare e non possiamo venderlo ora", scherza Pallotta. Sulla vittoria contro la Fiorentina, il presidente ha detto: "Un inizio nervoso, abbiamo sofferto un poco nel secondo tempo. Ma le sostituzioni di Garcia sono state tutte azzeccate". Infine sul duello con la Juventus: "Anche l'anno scorso abbiamo lottato per lo scudetto, ma credo che quest'anno ci siamo rinforzati anche grazie al lavoro di Sabatini. L'anno scorso la Juve ha avuto una stagione spettacolare, complimenti a loro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata