Roma, Garcia: Noi primi nel nostro campionato, Juve fuori concorso

Roma, 30 mag. (LaPresse) - "Non voglio ridimensionare le mie ambizioni, io sono qui per vincere trofei, come ho sempre detto. Ma dobbiamo migliorare, abbiamo la tifoseria migliore del mondo". Così Rudi Garcia in conferenza stampa prima di Roma-Palermo. Sul mercato dice: "Cambi futuri in attacco? Ci sarà da riflettere anche in quel reparto e se ci sarà da cambiare qualcosa lo faremo". Sul suo futuro Garcia ha ribadito che "giovedì c'è un appuntamento importante con il presidente a Londra e lì avrò più parametri per la prossima stagione".

"La cosa più bella della stagione? La vittoria al Derby che ci ha dato la qualificazione diretta in Champions League", ha detto ancora Garcia in conferenza stampa. Il mister francese ha affermato che "abbaimo fatto una grande stagione, secondi tutto l'anno, non mi è piaciuto vedere tutte queste critiche". "Il bilancio della stagione? Siamo primi nel nostro" campionato, perché la Juve è fuori concorso e lo ha dimostrato", prosegue Garcia. E sul futuro ha detto: "Speriamo di essere in terza fascia nei prossimi sorteggi di Champions League, almeno avremo un girone più accessibile".

"C'è una grande differenza tra obiettivi e ambizioni: la Roma non si fa in un anno, e noi siamo in fase di crescita", ha ribadito Garcia. Il mister francese a Trigoria ha poi ricordato gli obiettivi stagionali della Roma: "Il primo anno si voleva tornare in Europa League, nel secondo l'obiettivo era la Champions: altri ci hanno visto come candidati allo scudetto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata