Roma, Garcia: A Barcellona squadra sotto terra, contro Atalanta voglioo i 3 punti

Roma, 28 nov. (LaPresse) - "Ho parlato con la squadra. Sappiamo che l'insoddisfazione e la delusione sono alte e che potevamo fare meglio, ma ora non c'è altro da fare che reagire contro l'Atalanta". Così Rudi Garcia, allenatore della Roma, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro l'Atalanta. "La squadra era sotto terta dopo la partita, ma è fatta di combattenti e domani si riparte dai tre punti", aggiunge. Guardando alla classifica, con lo scontro diretto Napoli-Inter. "Dobbiamo vincere prima di tutto, poi vediamo i risultati degli altri. Dobbiao sfruttare l'opportunità di giocare in casa, siamo arrabbiati e vogliamo dimostrare tante cose contnuando il buon percorso in campionato. Vincere ci porterebbe ancora più in alto in classifica", dichiara Garcia.

Sulla mancanza di personalità dimostrata quando la squadra va in svantaggio, Garcia replica: "la squadra ha le qualità di ribaltare il risultato anche quando va in svantaggio, poi è chiaro che è sempre meglio andare in vantaggio". Quindi la replica alle critiche per i troppi gol presi. "Possiamo fare meglio sul piano difensivo, nell'ultima partita in casa in campionato non abbiamo preso gol e abbiamo dimostrato che quando siamo motivati nel difendere possiamo fare bene. Ma se vinco sempre 3-2 a me va bene, è il gioco della squadra che prevede anche di prendere rischi", spiega. Infine tornando sull'Atalanta, Garcia fa il punto sulle condizioni di De Rossi: "Ora sta bene, a Barcellona non ho voluto rischiarlo. La partita a Bologna ci è costata tanto sul piano fisico, ma la squadra sta bene e ha risposto sul piano fisico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata