Roma, ecco Iturbe: Felice di essere qui, voglio imparare e vincere

Roma, 18 lug. (LaPresse) - "Sono davvero felice di essere qui, la Roma è una grande squadra. Ringrazio Walter (Sabatini, ndr), adesso devo pensare ad allenarmi". Così si è presentato il nuovo acquisto della Roma Juan Manuel Iturbe, arrivato dall'Hellas Verona per una cifra vicina ai 30 milioni di euro. "Sono qui per imparare, sono un calciatore giovane, con Garcia credo che imparerò tante cose che mi mancano - ha aggiunto l'esterno argentino in conferenza stampa - Lo scudetto? Tutte le squadre vogliono vincerlo, noi siamo una squadra competitiva, speriamo di fare un bel campionato". Riguardo i primo contatti avuti con il suo nuovo allenatore, Iturbe ha spiegato che "Garcia è felice di avermi qui, io sono qui per lavorare, sono contento di allenarmi con un tecnico che conosce tanto di calcio - ha evidenziato l'ex giocatore del Porto - Mi ha detto che mi ha voluto per come ho giocato a Verona, vedremo in questi giorni in quale ruolo mi metterà. In campo mi piace essere cattivo, sono un po' pazzo". A proposito della accoglienza calorosa ricevuta dall'ambiente giallorosso per il suo arrivo, Iturbe ha rivelato di essere "tranquillo, mi piace che i tifosi siano un po' caldi". In chiusura una battuta su Totti. "E' un emblema qui, è il giocatore più importante - ha sottolineato - Voglio imparare tante cose accanto a questi campioni veri, così come ho fatto con Luca Toni".

"Io ero in vacanza con la mia famiglia, non sapevo niente di mercato. Sono arrivato da 2-3 giorni, la Roma ha fatto una bella proposta, non era facile negoziare con il Verona", ha aggiunto Iturbe rispondendo in conferenza stampa a chi gli chiedeva cosa l'abbia spinto a scegliere i giallorossi anzichè la Juventus, che inizialmente sembrava più vicina all'esterno argentino. "Il mio procuratore mi ha detto che c'era questa proposta, io volevo venire qui - ha aggiunto - Grazie a Dio sono in una squadra bellissima. Volevo iniziare ad allenarmi il più presto possibile. Non avevo in programma un viaggio per andare a Torino, appena arrivato mi hanno detto che c'era questa buona offerta, così il giorno successivo abbiamo firmato", ha concluso Iturbe.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata