Roma e Lazio in udienza dal Papa. Totti: Mi ha trasmesso serenità

Città del Vaticano, 22 mag. (LaPresse) - Una delegazione della Roma e della Lazio, prossime avversarie nella finale di Coppa Italia, ha incontrato oggi Papa Francesco alla fine dell'udienza generale. Il capitano giallorosso Francesco Totti ha regalato a Bergoglio una maglia con su scritto 'Papa Francesco I'. Mentre il patron biancoceleste Claudio Lotito ha offerto al Papa una sorta di medaglia dentro una cofanetto con lo stessa della squadra, ossia l'Aquila. La delegazione della Lazio era composta dal presidente Claudio Lotito e dall'attaccante francese Louis Saha, mentre il presidente giallorosso James Pallotta - che da parte sua ha consegnato al Papa una casacca da gioco dei Boston Celtics con il numero 1 e la scritta 'The Pope' - era accompagnato dall'ad Italo Zanzi, dal tecnico Aurelio Andreazzoli e da Totti. A porgere materialmente le maglie al Santo Padre sono stati i giocatori Totti e Saha. Presente all'incontro anche il presidente della Lega di Serie A, Maurizio Beretta.

TOTTI - Ho avuto l'impressione di avere a che fare con una persona umile, come tutte le altre. Mi ha trasmesso sicurezza e umanità. Il Pontefice ha messo tutti a proprio agio". Così il capitano della Roma Francesco Totti ha commentato al termine dell'udienza. "Consegnargli la maglia giallorossa è stata un'esperienza irripetibile", ha spiegato ancora Totti. Presente all'incontro anche il presidente James Pallotta, per il quale si è trattato del coronamento di un sogno: "Vengo da una famiglia cattolica e l'incontro con il Pontefice costituisce per me una delle esperienze più emozionanti mai vissute".



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata