Roma, Doumbia: Lavorerò per trasformare i fischi in applausi

Roma, 16 feb. (LaPresse) - "I miei primi giorni alla Roma? Sono stati molto positivi". Lo ha detto Seydou Doumbia, nuovo attaccante della Roma, nel corso della conferenza stampa di presentazione a Trigoria. "Gervinho mi parla della Roma da un anno e mezzo, sono stato accolto bene da compagni e staff tecnico", aggiunge il bomber ivoriano prelevato dal Cska Mosca. "Spero di riuscire a dare qualcosa in più alla squadra e di mettermi a disposizione, rispondendo alle attese del pubblico. Sono un centravanti e ho segnato tanti gol in carriera. Mi serve fiducia, come tutti gli attaccanti, e sono sicuro che arriverà", dichiara ancora Doumbia.

Nell'esordio di ieri contro il Parma, l'attaccante della Costa d'Avorio non è apparso in grande forma: "Ultimamente non ho giocato molto, ma voglio lavorare sodo per finire il campionato nella maniera migliore". Doumbia è arrivato a Roma in un momento difficile, con la squadra in crisi di risultati dopo l'ottimo avvio di stagione. "I fischi? Voglio lavorare di più per trasformarli in applausi. Non trovo la Roma diversa da quella che ho affrontato con il CSKA. I momenti di calo - spiega - possono starci in una stagione. Ogni squadra ha un momento no: l'ultima gara non è stata delle migliori ma siamo ancora secondi". Infine ancora sulla gara contro il Parma: "Ieri era una gara difficile e dovevamo vincere per recuperare punti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata