Roma, De Rossi: Proveremo a dare fastidio alla Juve fino alla fine, curioso per Conte

Roma, 30 ago. (LaPresse) - "Era la prima partita, era da tanto che non vedevamo i nostri tifosi e ci siamo sentiti di andarli a salutare. Oggi era doveroso". Così Daniele De Rossi ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria della Roma sulla Fiorentina. "Era la prima partita, un pizzico di calco lo troveremo in tutte le squadre", ha aggiunto il mediano giallorosso. Sulla sofferenza nel secondo tempo: "Sfido a trovare una squadra che non concederà almeno un paio di occasioni a partita alla Fiorentina, che è una delle squadre più propositive. Poi noi abbiamo uno dei migliori portieri in circolazione, che sta lì per quello".

Sul duello con la Juve: "E' la prima partita, è presto. Ci sono tante squadre che si sono rinforzate. Noi partiamo per dare fastidio alla Juve, provando a fare quanto fatto l'anno scorso e sperando che loro facciano meno punti. Poi ci sono anche altre squadre che se la giocheranno fino alla fine". Chiusura sulla Nazionale, con Conte che lo ha già indicato come uno dei leader: "Sono rimasto colpito dall'incontro con lui, sono curioso ed entusiasta come sempre di iniziare una nova avventura in Nazionale. Possiamo toglierci delle soddisfazioni, bisogna andare lì e lavorare come fatto con Prandelli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata