Roma, De Rossi: Inter in difficoltà, occasone da non perdere

Novara, 15 apr. (LaPresse) - "Non dobbiamo sottovalutare l'Inter che sta vivendo un momento un po' difficile per via degli infortuni, non possiamo non prendere al balzo questa palla". Così Daniele De Rosso in una intervista a NovaraChannel.tv nel ritiro di Novarello. Per il centrocampista giallorosso quella di mercoledì e' un'occasione da non perdere nella semifinale di ritorno di Coppa Italia. La Roma parte dal 2-1 dell'andata e avrà a disposizione due risultati su tre. "A noi ci basterebbe non perdere perche' abbiamo vinto all'andata - ha ricordato De Rossi - A parte questo stiamo passando un momento abbastanza buono di forma nonostante la partita molto brutta a Palermo, ma credo che possiamo passare il turno, e' nelle nostre corde".

De Rossi ha quindi parlato delle sulle condizioni fisiche: "Ho avuto una distorsione alla caviglia nel derby che ancora mi fa un po' male, pero' sono qui per curarmi bene e per provare a vincere e passare il turno in questa partita importante che abbiamo mercoledi'". Infine, il mediano giallorosso ha parlato anche della rincorsa di Francesco Totti al record di marcature in Serie A detenuto da Silvio Piola, ex attaccante proprio del Novara. "Credo che il nostro capitano entro 3-4 anni potrebbe fare quello che e' il record piu' clamoroso del calcio italiano".

Non solo, ma per De Rossi già adesso Totti ha fatto qualcosa di straordinario con i suoi 227 gol (contro i 274 di Piola, ndr). "E con tutto il rispetto per Piola che e' stato un grande campione, credo che al giorno d'oggi sia ancora piu' difficile segnare. Tanti anni fa - dichiara - c'erano partite che finivano 7-0 o 4-8, era un calcio un po' diverso, mentre oggi è più tecnico, tattico e fisico, quindi fare i gol che ha fatto Francesco negli anni 2000 è già un risultato da record. Ma credo che con un altro po' di anni lui possa farcela a raggiungerlo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata