Roma batte Liverpool 1-0 in amichevole a Boston, decide Borriello nel finale

Boston (Massachussets, Usa), 24 lug. (LaPresse) - Una rete al 90' di Marco Borriello su azione di calcio d'angolo consente alla Roma di battere per 1-0 il Liverpool in amichevole al Fenway Park di Boston ed iniziare nel modo giusto la trasferta negli Stati Uniti. "Sono felice di come sia andata la gara - dice il tecnico giallorosso Rudi Garcia - entrambe le squadre sono scese in campo con molti giovani ed ho avuto buone indicazioni". La Roma ha avuto un leggero predominio nel gioco nel primo tempo poi nel secondo, dove a partire al 60' sono arrivati in massa i cambi (ben 9 quelli romanisti con l'ingresso di Lobont, Balasa, Calabresi, Emanuelson, Ucan, Paredes, Sanabria, Pettinari e Borriello), si è fatto vedere anche il Liverpool.

Nella prima frazione l'occasione principale giunge al 33' con un'azione in velocità dove Cole mette al centro per Totti ed il capitano giallorosso tenta il tocco al volo, ma la palla esce di poco. Nella ripresa, invece, decisivo l'intervento di Skorupski al 57' su un potente sinistro di Lambert. Nel finale Jones nega la gioia del gol a Sanabria all'89' ma capitola un minuto dopo contro Borriello. In casa giallorossa fra i nuovi titolari bene soprattutto Ashley Cole buone anche le prove di capitan Totti e Florenzi.

- "E' stato un contrasto di gioco. Non so se l'ho toccata o meno. L'importante è che la Roma abbia vinto - spiega Borriello ai microfoni di Roma Channel - E' un'amichevole ma si sente già aria di Champions quando incontri queste squadre. Stiamo crescendo di condizione piano piano". "Noi favoriti per lo Scudetto? Beh no, resta la Juve perché sono i campioni uscenti. La Roma ha dimostrato di potergli stare dietro la scorsa stagione: abbiamo innesti nuovi che faranno la differenza. Siamo anche noi tra i candidati, le altre dovranno soffrire".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata