Roma, arriva la Formula E: la gara e il piano mobilità
L'evento, secondo il Campidoglio, creerà un indotto da 60 milioni di euro in tre anni

Sabato avrà luogo il primo E-Prix di Roma, ovvero il gran premio, sulle strade del quartiere Eur, delle monoposto internazionali ad alimentazione elettrica. Il tracciato di gara è di 2,8 km per 19 giri tra via Cristoforo Colombo e il palazzo dei Congressi. Sono sold out i 15 mila biglietti per le tribune e i titoli di accesso per le zone prato, così come i 15mila titoli di accesso gratuiti.

L'evento, secondo il Campidoglio, creerà un indotto da 60 milioni di euro in tre anni: "È un traguardo davvero importante per la Capitale - sottolinea l'assessore allo Sport Daniele Frongia - e rappresenta una grande opportunità per rilanciare il brand Roma nel mondo e sostenere il futuro improntato sulla mobilità sostenibile".

Imponenti le misure di sicurezza, nella cosiddetta 'green zone' divisa in quattro aree, alla quale si accede solo dopo aver superato i controlli di sicurezza presso i varchi di accesso. Non sono presenti maxi schermi né aree di parcheggio e, la questura consiglia di raggiungere la zona utilizzando esclusivamente i mezzi pubblici le cui corse, per l'occasione, vengono potenziate. "Vogliamo ridurre al minimo i disagi e facilitare gli spostamenti dei cittadini nel quartiere e dei visitatori che dovranno raggiungere il circuito - sottolinea l'assessora alla Mobilità Linda Meleo -. Obiettivo è incentivare l'utilizzo del trasporto pubblico e limitare la circolazione delle auto". Sono previste corse aggiuntive sulle linee 30-170-700-705-708-714-722-723-764-771-777-779-788-791 per venerdì 13 dalle ore 6.30 alle ore 10 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30 e sabato 14 aprile dalle ore 10 alle ore 19.

Programmata anche l'intensificazione della metro B per sabato, con 48 corse aggiuntive e 6 treni in più rispetto all'ordinario, e del treno Roma-Lido, con 24 corse aggiuntive tra Piramide e Acilia e viceversa, nelle fasce orarie 8.30-11.10 e 16.50-19.30. Queste le strade che delimitano la 'green zone': via della Tecnica - viale Umberto Tupini - viale Romolo Murri - via di Val Fiorita - via del Pattinaggio - via dell'Atletica - rampa di via del Tintoretto - via delle Tre Fontane - via dell'Artigianato - via dell'Arte - via della Musica - via della Scultura - via Rembrandt - via dell'Architettura - largo Edmondo Bernacca - via del Poggio Laurentino - via dell'Arte - via dell'Aeronautica - via delle Montagne Rocciose - viale Africa - via del Caucaso - viale dell'Umanesimo - piazza Nervi - largo del Ciclismo - via del Ciclismo - via della Tecnica.

Dalle 20.30 di oggi alle 5.30 del 16 aprile sarà vietata la circolazione nell'area del circuito e chiusa via Cristoforo Colombo, tra via Laurentina e via dell'Oceano Atlantico. Nella prima mattinata di domani verranno chiusi, in ambo i sensi di marcia, gli svincoli del Gra da e per via Cristoforo Colombo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata