Roma 2024, Montezemolo: 11 stadi per la tradizione italiana

Roma, 23 dic. (LaPresse) - "Da Torino a Udine, Verona, Milano, da Bologna a Firenze, da Bari a Napoli, a Palermo e a Roma stessa. Con dieci stadi più l'Olimpico, copriamo l'intero territorio nazionale. Sono tutti impianti che rappresentano la tradizione calcistica italiana". Queste le parole del presidente del Comitato Roma 2024, Luca di Montezemolo, durante la presentazione delle città scelte come sedi del torneo di calcio nel dossier di candidatura olimpica. "Molti di questi stadi - ha aggiunto il presidente del Comitato promotore - sono stati già all'altezza delle Olimpiadi, altri si adegueranno anche per l'evoluzione che sta avvenendo e che va alla velocità della luce. Se pensiamo che nel 2020 avremo macchine senza guidatore, nel 2024 la tecnologia avrà un ruolo fondamentale, a 360 gradi".

MALAGO': COINVOLTO TUTTO PAESE. "Dieci città più la Capitale, un numero consistente che rappresenta "una novità per dimostrare che la candidatura è di tutto il Paese. Il 17 febbraio presenteremo il dossier definitivo al Cio. Ma abbiamo un altro anno di tempo per le variabili". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò alla presentazione delle sedi del torneo di calcio scelte per Roma 2024.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata