Roland Garros, Schiavone fuori negli ottavi contro l'Azarenka

Parigi (Francia), 3 giu. (LaPresse) - Termina negli ottavi di finale il cammino di Francesca Schiavone al Roland Garros, seconda prova stagionale del Grande Slam. La tennista italiana regge solo un set contro la bielorussa Victoria Azarenka. La numero 3 del tabellone si impone con il punteggio di 6-3, 6-0 in un'ora e 12 minuti. Nei quarti di finale la Azarenka attende la vincente del match tra l'americana Bethanie Mattek-Sands e la russa Maria Kirilenko.

Sul 'suo' Philippe Chatrier, dove nel 2010 ha colto uno storico trionfo per il tennis italiano e l'anno seguente giocato la finale, la Schiavone ha provato ad opporsi alla Azarenka, di nove anni più giovane ed ovviamente super favorita. C'è anche riuscita, con il suo tennis vario, fino al 3-3, poi un parziale di 12 punti a 3 ha praticamente messo fine alla sfida: 6-3 per la bielorussa di Minsk, che poi nel secondo set non ha più concesso nulla chiudendo 6-0. Un punteggio sicuramente troppo severo per quello che si è visto in campo. Era la settima volta in 13 partecipazioni che l'azzurra raggiungeva almeno gli ottavi sulla terra rossa parigina, dove vanta un quarto nel 2001 (non aveva ancora compiuto 21 anni), un titolo nel 2010 e una finale nel 2011.

Per quanto riguarda il torneo maschile, Novak Djokovic si qualifica per i quarti di finale soffrendo. Il tennista serbo, numero 1 del mondo, ha battuto in quattro set il tedesco Philipp Kohlschreiber con il punteggio di 4-6, 6-3, 6-4, 6-4 in due ore a 45 minuti. Nei quarti di finale, Djokovic affronterà un altro tedesco, Tommy Haas, che ha battuto in tre set il russo Mikhail Youzhny con un secco 6-1, 6-1, 6-3.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata