Roland Garros: Nadal accede in finale, Djokovic battuto in 5 set

Parigi (Francia), 7 giu. (LaPresse) - Rafael Nadal è il primo finalista del Roland Garros, secondo Slam stagionale in corso a Parigi su campi in terra battuta. Il tennista spagnolo ha battuto il numero 1 del ranking Atp Novak Djokovic in cinque set, al termine di una vera e propria maratona tennistica, con il punteggio di 4-6, 6-3, 1-6, 7-6, 7-9 in quattro ore e 40' di gioco. In finale il maiorchino sfiderà il connazionale David Ferrer.

Per Nadal si tratta dell'ottava finale del torneo francese e della 17/a finale in un torneo dello Slam in carriera. Nell'ultimo atto del Roland Garros, il campione di Manacor potrebbe diventare il primo tennista a vincere per otto volte lo stesso torneo dello Slam. E dimostrare, casomai ce ne fosse ancora bisogno, che i problemi al ginocchio sinistro che lo hanno tormentato nella scorsa stagione costringendolo ad una lunga assenza sono ormai solo più un ricordo. Grazie al successo su Djokovic, Nadal a soli 27 anni eguaglia il record di match vinti al Roland Garros condiviso da Nicola Pietrangeli, Guillermo Vilas e Roger Federer: 58.

La gara si è giocata ad alta intensità e ha prodotto emozioni e spettacolo. Il primo set è rimasto in equilibrio fino al 3-3, prima del break dello spagnolo al terzo tentativo. Ancora un break a favore del maiorchino nella seconda partita, 3-2 e match che ormai sembrava saldamente nelle sue mani. A questo punto andava alla riscossa Djokovic che conquistava quattro game di fila: 6-3. Il serbo però pagava il grande sforzo e il terzo set andava in scena a senso unico: 6-1 in 37 minuti, con il numero uno capace di tenere il proprio turno di battuta solo in un'occasione dopo aver rischiato addirittura il clamoroso 6-0. Nel quarto set tornava l'equilibrio, ma Nadal andava a servire per il match sul 6-5. Ancora una volta Djokovic, che già sotto 4-3 aveva recuperato un break di svantaggio, replicava con una grande reazione.

Si andava dunque al tie break, dominato interamente dal serbo: 7-3 e tutto rinviato al quinto. Dove succedeva di tutto e lo spettacolo, per la gioia del pubblico del Centrale, esaurito doverosamente in ogni ordine di posto, non mancava. Sul vantaggio di 4-3 il serbo cedeva il turno di servizio alla terza palla break in favore di Nadal: 4-4 e tutto ancora in bilico. Nel momento decisivo però usciva ancora una volta la grinta dello spagnolo, che strappava il servizio a zero a Djokovic al sedicesimo game: 9-7. Nadal chiudeva finalmente i giochi e strappava il pass per la finalissima.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata