Rio, Cagnotto: Ho saltato con il cuore, ora nuova vita senza ansie
La bolzanina si sposerà il mese prossimo e racconta come ha vissuto la proposta di matrimonio alla collega He Zi

 "E' una giornata incredibile. Non pensavo di tornare a casa con due medaglie, ero già così contenta dopo il sincro. Oggi volevo solo godermela perché era l'ultima gara della mia carriera e tuffo per tuffo ho saltato con il cuore. Volevo solo fare il mio record personale, è arrivato ed ero già felice. In più, poi, è arrivata pure la medaglia...è incredibile. Un bronzo che vale come un oro? Assolutamente". Così Tania Cagnotto ai microfoni di Rai Sport dopo aver vinto la medaglia di bronzo nel trampolino tre metri ai Giochi di Rio 2016. "Nell'ultimo tuffo - aggiunge la bolzanina - ho pensato che volevo fare 80 punti: è stato così ed è stato bellissimo. Poi è arrivata pure la medaglia". Annullata, quindi, la delusione di Londra 2012 con il doppio quarto posto. "A questo punto penso che doveva andare così, altrimenti non sarei arrivata qua. Mi ha fatto stare tanto male, ma mi ha insegnato tanto, va bene così". La dedica invece è "per mia mamma e mio papà (l'allenatore Giorgio, ndr); soprattutto lui ci teneva tantissimo forse anche più di me".

"Come mi immagino la mia nuova vita? Senza più ansie e stress da gara. Questo non mi mancherà. Mi mancheranno altre cose, ma non potevo dare di più. Ho dato tanto allo sport in questa vita qua e non ho una briciola in più da dare". La bolzanina, che il mese prossimo si sposerà, racconta poi come ha vissuto la proposta di matrimonio in mondovisione ricevuta dalla collega He Zi. "E' stato buffo, perché prima della premiazione le cinesi, vedendo il mio anello, mi hanno chiesto se mi sarei sposata a breve - dice - io ho risposto di sì e Shi Tingmao (la medaglia d'oro, ndr) mi ha fatto l'occhiolino perché sapeva di quanto sarebbe successo di lì a poco, ma finché non ho visto non ho capito".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata