Rio 2016, Pellegrini: Non mi piace finire così, ci penserò
"Non ho voglia di smettere di nuotare piangendo"

"Pensare che possa finire tutto così non mi piace, anche questa sarà una cosa su cui pensare". Lo ha detto Federica Pelelgrini ai microfoni Rai Sport dopo l'eliminazione della staffetta 4x200 stile libero alle Olimpiadi di Rio de Janeiro tornando sulla grande delusione per il quarto posto ottenuto questa notte nei 200 stile libero. "Questa gara è il mio cuore, la mia anima - ha aggiunto la campionessa veneta - Ho pianto tanto, non ho voglia di farlo ancora".

 "La voglia di fare altre cose c'è però non ho neanche voglia di finire cosi, di portarmi dietro questo ricordo per tuta la mia vita dicendo ho smesso di nuotare piangendo", spiega Federica Pellegrini."Sono tante le ipotesi. Potrei decidere di andare avanti 4 anni con i primi due anni su altri stili e poi torno allo stile libero oppure mi fermo due anni e poi rientro oppure vi dico ciao", dice al termine dell'eliminazione nelle batterie della staffetta 4x200 stile libero. "La cosa che mi ha fatto più male ieri è che se questo doveva essere il mio ultimo 200 stile libero pensarlo con la sofferenza che avevo in corpo ieri sera non è una cosa che mi voglio portare dentro. Non so se sia meglio ripartire subito o fermarsi. Ora voglio andare in vacanza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata