Rio 2016, niente Paralimpiadi per la Russia
Cio: "Il sistema antidoping nel Paese è corrotto e completamente compromesso". Mosca annuncia ricorso

Il Comitato internazionale paralimpico ha annunciato che la Russia non potrà gareggiare alla Paralimpiadi in Brasile dopo lo scandalo doping. La decisione è stata annunciata dal presidente dell'Ipc Philp Craven in una conferenza stampa a Rio. "Il Consiglio di direzione ha sospeso il Comitato paralimpico russo con effetto immediato, il sistema antidoping in Russia è corrotto e completamente compromesso", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE Rio 2016, dal doping alla Zika: i forfait eccellenti dei Giochi

La Russia ha immediatamente annunciato che presenterà ricorso al Tas contro la decisione del Comitato Paralimpico internazionale. A riferirlo l'agenzia Tass citando il ministro dello Sport russo Vitaly Mutko.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata