Rio 2016, delusione per Vanessa Ferrari: quarta come a Londra
La ginnasta manca di nuovo il podio, oro a Simone Biles

Maledizione quarto posto: Vanessa Ferrari ha mancato per una posizione il podio nel corpo libero ai Giochi Olimpici di Rio, come già era avvenuto a Londra. La ginnasta italiana ha chiuso con il punteggio di 14.766, pagando probabilmente un errore nel finale della prova. L'oro è andato alla fuoriclasse americana Simone Biles (15.966) davanti alla connazionale Alexandra Raisman (15.500). Bronzo per la britannica Amy Tinkler (14.933).

"L'esercizio è andato bene. Ho fatto tutto quello che dovevo fare. E' andata così. Forse non sono stata precisissima nell'ultima diagonale. Fa più male qui o a Londra? Uguale. E' sempre una medaglia olimpica in entrambi i casi. A Londra me l'hanno nettamente rubata qui potevano darmela o no. E' più o meno la stessa cosa. Recriminazione alla giuria? No, non ho niente da dire", il commento della ginnasta, "ci ho sperato fino all'ultimo perché ci poteva stare. Ho dato sempre il massimo". "Due Olimpiadi e due quarti posti al limite. Nello sport c'è chi vince e chi perde. A me è andata così di nuovo", prosegue facendo fatica a trattenere le lacrime, "Il futuro? Sto pensando, non lo so. Prima torno a casa".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata