Riforma Coni, Valente: "Bisogna collaborare, non distruggere"

"Il Coni deve decidere se consegnare allo Stato il grande bagaglio di esperienze oppure andare muro contro muro dividendo atleti e federazioni", così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Simone Valente, sulla proposta di riforma dello sport che prevede dal 2020 la modifica dei criteri di distribuzione dei fondi pubblici alle attività sportive. "Dobbiamo collaborare e non distruggere, vogliamo dare l'impronta dello Stato sullo sport", le parole del pentastellato.