Riforma Coni, Giorgetti: "Non una legge ad personam ma per il bene dello sport"

"La riforma è stata fatta non contro qualcuno, né per qualcuno. Non facciamo leggi 'ad personam' ma solo per il bene dello sport". Così Giancarlo Giorgetti, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio, durante la presentazione della riforma dello sport. E sulle divergenze avute con il presidente del Coni Giovanni Malagò aggiunge: "Credo che lo Stato abbia il dovere morale di interessarsi, aiutare e indirizzare un fenomeno così importante come lo sport".