Reja, per la Lazio inizio in salita ma siamo fiduciosi

Roma, 8 set. (LaPresse) - "Ho lavorato insieme alla società per cercare di costruire una squadra che fosse più competitiva rispetto allo scorso anno. Abbiamo preso dei giocatori che riteniamo adatti, poi sarà il rettangolo verde a dirci la verità. Il primo sarà un impegno particolarmente difficile, contro la squadra più titolata, l'inizio è in salita, ma rimaniamo fiduciosi", così il tecnico della Lazio, Edy Reja, ha presentato in conferenza stampa la sfida contro il Milan.

"Lo scorso anno a Milano siamo stati titubanti, avevamo tante assenze e ci siamo un po' consegnati. Domani dovremmo cambiare mentalità, fare la nostra partita e cercare di sfruttare al massimo le occasioni che ci lascerà il Milan. Loro partiranno forte, ma noi abbiamo quattro giocatori temibili in fase offensiva e possiamo impensierire chiunque", ha proseguito Reja.

Infine il tecnico ha riservato una battuta anche a Mauro Zarate, ceduto all'Inter: "E' un capitolo chiuso - ha spiegato - a Mauro posso solo augurare di fare il suo meglio con l'Inter. Ha una grande opportunità e spero che possa far vedere tutte le sue qualità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata