Reggio Emilia vince la Supercoppa. Battuta Milano
Grande prova di carattere degli emiliani che dopo aver superato i detentori di Sassari hanno regolato Milano nella finalissima

Reggio Emilia vince 80-68 la finalissima contro Milano (22-19, 39-36, 61-50) e fa sua la Beko Supercoppa, il primo trofeo che il basket italiano metteva in palio in questa stagione.

 

Nella cornice torinese del PalaRuffini, gli emiliani si dimostrano decisamente più concreti rispetto all'Olimpia, che spreca troppi palloni e nell'ultimo quarto non riesce a rimontare il solido vantaggio accumulato dalla Reggiana. Sugli scudi per Reggio, che fa suo il trofeo per la prima volta, la verve di Della Vella e soprattutto la sorpresa di Stefano Gentile, capace, nella finalissima di oscurare il talento del giovane fratello Alessandro, in forza all'Olimpia. Le squadre iniziano male il primo quarto: pochi punti e poco gioco. Milano cresce alla distanza, sull'onda delle triple di Jenkins e Macvan e dei punti di Gentile, continuo in attacco nonostante i raddoppi chiamati su di lui dal coach reggiano Menetti. A riportare su gli emiliani ci pensa la freschezza di Della Valle: le sue giocate in transizione conducono Reggio avanti dopo i primi dieci minuti.

 

Partenza sprint nel secondo quarto da parte emiliana, con Menetti che tiene sul parquet un Della Valle davvero in forma e si porta anche a +12 (39-27) prima che la squadra di Repesa rientri a metà gara. A incendiare l'inizio della ripresa è Stefano Gentile, con alcuni tiri molto pesanti che permettono a Reggio di condurre la partita. Milano attacca bene la zona reggiana e rimane agganciata agli avversari, ma è un parziale a fine quarto che porta gli emiliani a +11. Milano pasticcia troppo in attacco, Reggio attenta in difesa cerca l'allungo decisivo. Sul + 14 (71-57) per l'Olimpia sembra non esserci più benzina. La Reggiana può controllare la gara e allungare fino alla vittoria, mandando in delirio lo sparuto ma caldo gruppo di tifosi arrivati a Torino dall'Emilia.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata