Ranieri: Tevez? E chi dice che non ci sia anche l'Inter...

Milano (Italia), 26 nov. (LaPresse) - "Mercato? È vero che stiamo parlando, ma io dico che questa strada ha ancora tanto da dare. Dei nomi sono usciti, alcuni veri altri no, ma bisogna chiedere alla società e non a me". Lo ha detto Claudio Ranieri nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Siena-Inter.

"Anche perchè se parlo subito aumentano le quotazioni di un giocatore", ha aggiunto. Ranieri poi spiega: "La mia rosa è vasta e sono contento, se serve qualcosa ne parlero con il presidente, con Brabca e con Ausilio". Poi lancia l'esca: "Tevez? Chi dice che non ci siamo anche noi?".

"Pazzini e Milito? Se continuo con il nuovo modulo dovranno alternarsi, ma giocando in altro modo possano coesistere e abbiamo visto che possono farlo bene. Giocando ogni tre giorni, comunque, ci sarà spazio per tutti. Tra l'altro se uno gioca, l'altro si allena e questo li aiuta ad essere sempre al 100%", ha detto ancora Ranieri.

"La squadra ha trovato fiducia in Champions, ma ora dobbiamo far bene in campionato. È lì che dobbiamo fare passi da gigante perchè siamo nettamente in ritardo e se vogliamo aspirare a qualcosa di importante dobbiamo metterci a correre, non possiamo più camminare", ha aggiunto. Tra i giovani emergenti si sta mettendo in luce Alvarez, Ranieri è contento: "Si esprime bene nella posizione in cui sta giocando ora e continueremo su questa strada. Zarate si sta impegnado tanto e sono contento dell'apporto che sta dando, anche se per me può fare anche di più".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata