Ranieri replica a Mazzarri: Contro Napoli è sfida scudetto

Milano, 30 set. (LaPresse) - "Senza umiltà non si fa nulla e questa squadra, la mia squadra, ha umiltà". Così esordisce l'allenatore dell'Inter Claudio Ranieri, nella conferenza stampa alla vigilia della gara con il Napoli. La squadra, continua il tecnico romano, "ha sofferto e soffre se non riesce a dare la giusta soddisfazione ai tifosi, ma ha carattere, voglia di reagire e ce la farà, i tifosi possono starne certi". Ranieri sottolinea l'importanza della partita: "Il Napoli sta facendo molto bene, ormai sono vaccinati per le lotte di vertice. E con noi sarà una lotta di vertice". Il tecnico nerazzurro sente che la sua "è una squadra da scudetto, quindi non solo dopodomani ci sarà una sfida da scudetto (il riferimento è a Juventus-Milan, ndr) ma anche domani, al Meazza".


Ai giocatori "non ho detto fatemi vincere lo scudetto ma andiamolo a vincere insieme. Io - prosegue il tecnico nerazzurro - trasmetto quello che sento, sempre, e questo ho fatto con i ragazzi. Ho sempre avuto il massimo rispetto per i giocatori dell'Inter, per la loro forza, per il loro carattere, loro che fino all'ultimo secondo ti rimontavano la partita. Non ho fatto altro - aggiunge Ranieri - che raccontare loro quello che da avversario vedevo e che voglio rivedere". Per il mister romano quello di domani sarà il debutto a San Siro sulla panchina interista: "Se per domani non sentissi piacere ed emozione non farei l'allenatore. Faccio questo mestiere - spiega - proprio per tutte le sensazioni che dà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata