Ranieri replica a critiche: Non vedo squadre dal gioco stratosferico

Milano, 18 gen. (LaPresse) - "La vittoria nel derby? Lo vedremo nelle prossime partite quanto ha inciso sul morale e sull'autostima dei giocatori". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Claudio Ranieri, in un'intervista concessa a Rai Sport, alla vigilia della sfida di Coppa Italia con il Genoa a San Siro. Il mister nerazzurro replica a chi parla di squadra eccessivamente difensivista: "Rispondo dicendo due cose. La prima: vedo tante gare e non mi sembra di aver trovato tante squadre che giocano questo calcio stratosferico; ce ne sarà qualcuno, sicuramente il Pescara di Zeman. La seconda: credo che i nostri tifosi si siano divertiti e se riusciamo a fare 20 di queste partite, forse vinciamo qualcosa". Ranieri dice che non dipende da lui se quella giocata dall'Inter contro il Milan sia stata "una grande o una piccola partita. Dico che abbiamo giocato contro una grande squadra e che siamo stati bravi a farla giocare come volevamo noi".

La Coppa Italia per noi "conta tantissimo. L'Inter l'ha vinta le due ultime edizioni, ci teniamo eccome. Arriva il Genoa e sarà di sicuro una bella partita. Mi auguro che i nostri tifosi - anche se fa freddo, lo so - ci vengano a sostenere. Questo è il desiderio mio e dei ragazzi: riportare tanta gente allo stadio".

"Inter la più forte del campionato se giocherà in un certo modo? Non lo so - spiega il tecnico - io sono abituato a dare a Cesare quel che è di Cesare, abbiamo delle squadre davanti a noi, quindi stanno facendo meglio loro". Ranieri non si sbilancia quando gli viene chiesto dove può arrivare la sua squadra: "Noi viviamo alla giornata, anche perché siamo partiti in ritardo. Ma vogliamo fare bene, questo è sicuro", precisa il tecnico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata