Ranieri: L'Inter lotterà ancora per lo scudetto

Milano (Italia), 22 ott. (LaPresse) - "La vittoria contro il Lille è stata importantissima sul piano mentale. Siamo un po' sulle montagne russe in questo momento e vincere contro una squadra in salute e così prolifica è stato importante". Così l'allenatore dell'Inter, Claudio Ranieri, ai microfoni di Inter Channel, alla vigilia del match contro il Chievo. Gara in vista della quale il tecnico richiama i tifosi allo stadio: "Il calore dei tifosi è decisivo, la squadra ha bisogno di sentire il loro affetto e il loro appoggio. Sono convinto che l'Inter continuerà a lottare per lo scudetto, con i suoi tifosi al fianco".

"Il Chievo fa sempre bene da quando lo conosco, un marchio di fabbrica: pressa, lotta, corre. Ha messo in difficoltà anche la Juve, mi aspetto una gara tirata fino in fondo", aggiunge Ranieri. All'allenatore viene chiesto se farà turnover: "Non poi molto grande, non sono dell'avviso di farne poi così tanto. Qualcosina ci sarà domani, qualcosina mercoledì, strada facendo qualche giocatore girerà. Quelli più in forma, comunque, non sono orientato a toglierli. Pazzini? È tra quelli più in forma. Quindi giocherà? (si chiede da solo Ranieri, ndr). Chissà... (si risponde con il sorriso, ndr)".

Ranieri si sofferma poi a parlare anche di Maurito Zarate, decisivo a Lille: "Zarate si sta integrando molto bene e questo mi fa molto piacere, è giovane e vuole fare bene, ci sono tutti i presupposti perché lui faccia un gran campionato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata