Raiola: Ibrahimovic non torna in Italia, Robinho resta al Milan

Milano, 30 mag. (LaPresse) - "Ibrahimovic resta dov'è. Da escludere un ritorno in Italia? Credo di sì". Mino Raiola, agente dell'attaccante svedese, ribadisce che il suo assistito proseguirà la sua avventura al Paris Saint Germain nonostante le molte 'sirene' provenienti anche dall'Italia. "Sarebbe disposto a tagliarsi l'ingaggio? Non ne parla mai, lui gioca a calcio. E' una mia responsabilità", chiarisce il procuratore ai microfoni di Sky Sport all'ingresso della sede del Milan in via Turati.

A proposito dell'interesse per Robinho espresso dal Santos, Raiola spiega: "Resta al Milan. Non è importante cosa pensa il Santos. Non sono né il loro presidente, né un'azionista, né un tifoso". L'agente dice la sua anche sulla vicenda Allegri: "E' una questione in cui non entro. Al Milan non ha fatto bene, ma più che bene. Questo è un dato di fatto. Ha un gruppo che si fida di lui, chi comanda farà le sue scelte". "Balotelli vorrebbe che rimanesse in panchina? Ha espresso un suo pensiero, Mario con Allegri ha fatto benissimo, lo dicono i numeri. E' ovvio che sappia che cosa ha adesso e non quello che potrebbe arrivare. Lui in Allegri ha fiducia". Raiola conferma poi di aver assunto la procura del giovane Niang: "Sì, lui è il futuro del Milan".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata