Raiola: Balotelli e Ibra insieme? Un sogno. Van Persie in Italia? Dura

Milano, 20 giu. (LaPresse) - "Balotelli-Zlatan un giorno nella stessa squadra? Bel sogno. Spesso i sogni sono più belli della realtà". E' l'opinione del procuratore Mino Raiola, che ai microfoni di Sky Sport parla delle trattative più importanti di questi giorni ed offre un quadro del calciomercato del nostro Paese.Su un possibile futuro di Ibrahimovic in Premier League: "Oggi è più sereno di un po' di anni fa ma nella vita non si sa mai". Grande mattatore sul mercato italiano, ma anche olandese e per questo che Raiola dice la sua anche su un possibile approdo in Serie A di Robin Van Persie. "E' difficile. L'Italia - spiega - passa un momento difficile, oggi qui è difficile fare un mercato come siamo stati abituati. Grandi e piccole squadre devono stare attente ai bilanci. E' un sistema che non può reggere la competitività con il resto d'Europa". "L'unico paese che oggi attira - prosegue l'agente - è l'Inghilterra, prima il mercato era mondiale e un giocatore poteva avere più scelte". Raiola dice la sua sul destino di van Persie, inseguito in Italia dalla Juventus: "Difficile venga in Italia, oggi un giocatore preferisce restare in Inghilterra o magari andare in Spagna, o il Psg. Il nostro Paese non è la prima meta". Riguardo il destino di un suo assistito, Ouasim Bouy, coinvolto nella trattativa Verratti-Juve, chiarisce: "Non entrerà nella comproprietà. La Juve non vuole abbandonare il giocatore. Il Pescara lo vorrebbe in prestito, stiamo discutendo per trovare l'accordo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata