Raiola allontana Lukaku dalla Juve: Nessuna squadra italiana può permetterselo

Londra (Regno Unito), 4 apr. (LaPresse) - Mino Raiola 'allontana' uno dei suoi assistiti, l'attaccante dell'Everton Romelu Lukaku, dalla Juventus, uno dei club accostati al nazionale belga. "La Juventus era interessata a lui la scorsa estate, ma voglio essere chiaro. Non credo che ci sia una squadra italiana in grado di permetterselo", le parole del procuratore alla testata belga 'Sudpresse'. "Non abbiamo mai detto che se ne sarebbe andato alla fine di questa stagione", precisa Raiola, secondo cui Lukaku "è un attaccante migliore di Diego Costa e avrebbe potuto fare le stesse cose dello spagnolo in questa stagione, ma i dirigenti del Chelsea - aggiunge - hanno deciso di acquistare un'altra stella piuttosto che dare fiducia a uno dei loro giovani". Sul futuro dell'attaccante belga, Raiola aggiunge: "Vedremo cosa succede in estate, ma i dirigenti dell'Everton non pensino che Romelu resti per il resto della sua carriera. Un giorno, giocherà in una delle migliori squadre del mondo. Psg, Manchester City, Manchester United o Bayern Monaco. Grandi nomi, ma nulla è impossibile in quanto Romelu ha un grande potenziale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata