Qualificazioni mondiali, Italia batte Malta 2-0 ma non convince

Modena, 11 set. (LaPresse) - Tre punti e poco più. Chi dopo lo scialbo pareggio in Bulgaria si aspettava un pronto riscatto è rimasto deluso. A Modena l'Italia non riesce infatti ad andare oltre il 2-0 contro Malta, squadra materasso del girone e numero 138 del ranking Fifa. Per i ragazzi di Prandelli l'unica buona notizia sono i tre punti che gli consentono di raggiungere la Bulgaria, oggi vittoriosa contro l'Armenia, in vetta al girone B dopo due gare.

E pensare che l'inizio di partita era stato trionfale per l'Italia. Buffon e soci infatti erano andati in vantaggio già al 5' grazie a Mattia Destro, uno dei più positivi, servito perfettamente da Marchisio. Malta però ha avuto il grande merito di non scomporsi mentre l'Italia non è riuscita a spingere oltre sull'acceleratore lasciando la gara assopirsi man mano.

Nella ripresa l'ingresso del fantasista napoletano Lorenzo Insigne ha dato maggiore verve all'Italia ma il ritmo non è aumentato di molto così come il numero delle occasioni. Per arrivare alla rete della tranquillità si è dovuto quindi attendere fino al 90' quando Peluso, brillante la sua prestazione, ha siglato il 2-0 con un colpo di testa su calcio d'angolo di Pirlo.

"Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio ma in questo momento la squadra non è brillantissima. Sappiamo che settembre è un mese storicamente difficile", ha detto a fine gara il commissario tecnico Cesare Prandelli ai microfoni di Rai Sport. "Dobbiamo ritrovare le nostre certezze e sono convinto che fra un mese tornerà la condizione".

Raggiante infine Mattia Destro: "Il gol è stata una bellissima soddisfazione anche perché in Bulgaria non ero riuscito a finalizzare le occasioni che avevo avuto. Sono molto contento", ha spiegato.

ITALIA-MALTA 2-0

Reti: 5'pt Destro, 46'st Peluso.

Italia: Buffon, Cassani, Barzagli, Bonucci, Peluso, Pirlo, Marchisio, Nocerino, Diamanti (1'st Insigne), Osvaldo (24'st Pazzini), Destro (36'st Giovinco). All: Prandelli.

Malta: Hogg, Agius, Muscat (40'st Camilleri), Herrera, Dimech, Briffa, Borg, Sciberras, Mifsud, Bogdanovic (24'st Cohen), Schembri. All: Ghedin.

Arbitro: Munukka (Finlandia)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata