Qual. Euro 2016, la Russia di Capello ko in Austria. Festa Rooney, vince l'Inghilterra

Londra (Regno Unito), 15 nov. (LaPresse) - Dopo Claudio Ranieri di fatto esonerato dalla Grecia, anche Fabio Capello rischia di terminare anzitempo la sua avventura sulla panchina della Russia. L'ex allenatore di Juve e Roma è stato infatti sconfitto per 1-0 in casa dell'Austria. Privi del loro faro Alaba, infortunato, gli austriaci si impongono grazie al gol di Okotie al 73'. E' la prima sconfitta per la Russia in queste qualificazioni, nel gruppo G comanda proprio l'Austria con 10 punti contro i 5 della squadra di Capello. Nello stesso girone da segnalare la vittoria del Liechtenstein per 1-0 in casa della Moldova con un gol di Burgmeier al 74'.

Nel girone E, l'Inghilterra supera 3-1 la Slovenia a Wembley. E' la serata di Wayne Rooney, premiato prima della partita per le sue 100 presenze e poi a segno per il suo 44° centro in Nazionale. Ospiti in vantaggio al 58' grazie all'autorete di Henderson di testa, poi ci pensa appunto Rooney a battere Handanovic su rigore al 59'. La partita la risolve però Welbeck con un doppietta al 66' e al 72'. Con questa vittoria, la squadra di Roy Hodgson si porta al comando del girone con 12 punti, contro i 6 di Slovenia e Lituania. Nello stesso girone, da segnalare lo storico pareggio per 0-0 di San Marino contro l'Estonia. E' il primo punto ufficiale conquistato nella sua storia dalla Nazionale del Titano.

Nell'ultima gara del programma pomeridiano, vittoria dell'Ucraina per 3-0 in casa del Lussemburgo con tripletta di Yarmolenko al 33', 53' e 56'. Nella classifica del Gruppo C l'Ucraina raggiunge in vetta la Slovacchia a quota 9 contro i 6 della Spagna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata